Stemma e logo di Comune di Montale
Comune di Montale - Sito Ufficiale | Via Gramsci 19, 51037 - Montale (PT) - tel. 0573.9521 | 0573.55001 | Indirizzi PEC
Home Page home page
Contattaci contattaci
Eventi della vita eventi della vita
Aree Tematiche aree tematiche
Elenco A-Z elenco A-Z
Rubrica del Comune rubrica del Comune
Ricerca allegati ricerca allegati

Sei in:  home » uffici » Affari Generali e Servizi dello Stato » RELAZIONI CON IL PUBBLICO - Associato Comuni di Agliana e Montale » UFFICIO CASA » scheda prestazione

News dal mondo

Comunicazione di cessione di fabbricato

Oggetto della prestazione

ATTENZIONE: NUOVE MODALITA' PER COMUNICARE LA CESSIONE DI FABBRICATO

Dal 21 giugno 2012, con l'entrata in vigore del D.L. n. 79 del 20/06/2012 (decreto sicurezza) non è più dovuta la comunicazione di "cessione di fabbricato" relativamente ai contratti di locazione e di comodato soggetti all'obbligo di registrazione in termine fisso.

Per tutti i contratti di locazione e di comodato di fabbricati o di porzioni di fabbricato sia ad uso abitativo sia ad uso diverso dall'abitativo per i quali è obbligatoria la registrazione, non è più dovuta la comunicazione di cessione di fabbricato, conosciuta anche come "denuncia antiterrorismo", prevista dall'art. 12 del D.L. n. 59/78 (decreto antiterrorismo), in caso di permanenza nell'immobile superiore a trenta giorni.

La registrazione del contratto, infatti "assorbe" l'obbligo in questione (vedi circolare del ministero dell'Interno del 20 luglio 2012).

Nel caso di concessione in godimento di fabbricati o porzioni di essi sulla base di contratti verbali, non soggetti a registrazione in termine fisso, ai sensi dell'art. 2, comma 3 del Dl 79/12,  permane l'obbligo di comunicazione all'autorità locale di pubblica sicurezza, ovvero l'obbligo di comunicazione anche attraverso l'invio di un modello informatico redatto secondo il facsimile che sarà definito dal decreto del Ministro dell'interno da adottarsi entro 90 giorni dall'entrata in vigore del Dl 79/2012(in vigore dal 21.06.2012).

IL D.L. 79/2012 dispone inoltre che resti in vigore, anche per i contratti per i quali è dovuta la registrazione, un analogo obbligo di comunicazione previsto dall'art. 7 del D.Lgs. 286/1998 (T.U. sull'immigrazione), quando ad occupare l'immobile sia un cittadino di stati non appartenenti all'Unione europea. (Modello (pdf) disponibile presso l'U.R.P.; tale violazione è soggetta alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 160 a 1.100 euro (art. 8, comma 1, Legge 30/07/2002, n. 189).

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Vedi la sezione "oggetto della prestazione"

Modalità di richiesta

La comunicazione di cessione di fabbricato va presentata in tre copie su apposito modello (doc  - pdf) disponibile presso l'ufficio U.R.P.    

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Copia della comunicazione viene inviata: alla Questura territorialmente competente ed alla locale Stazione dei Carabinieri

Documentazione da presentare e allegati da scaricare

Nessuna

Contributi a carico dell'utente

Nessuno

Eventuali note per l'utente

Per le comunicazioni fatte a mezzo di lettera raccomandata, ai fini dell'osservanza dei termini sopra detti, vale la data della ricevuta postale.

Sanzioni: Sanzione amministrativa di euro 206,58 per chi omette o presenta in ritardo la comunicazione

 

Leggi e norme di riferimento

- Art. 12 D.L. 21.03.1978 N. 59, convertito nella legge 15.05.1978 N. 191 (comunicazione cessione di fabbricato);
- D. Lgs. 25/07/1998 N. 286 (T.U. disposizioni sugli stranieri) e successive integrazioni e modificazioni;
- Legge 689/81 (sistema sanzionatorio).
- Legge 12/07/2011 n. 106 (di conversione del D.L. 13/05/2011, n. 70
decreto legge 20 giugno 2012, n. 79, convertito in legge n. 131 /2012, sulla cui base è stata emanata una circolare esplicativa

Referenti

Antonella Toninelli - Andrea Bargiotti - Andrea Cavazzoni

Reclami, ricorsi e opposizioni

Reclami possono essere presentati all'Ufficio Competente, presso l'U.R.P. o per scritto indirizzandoli al Sindaco e specificando in modo chiaro le ragioni che si intende far valere o i diritti che si ritengono violati.

Entro il termine di trenta giorni dalla data della contestazione o notificazione della violazione, gli interessati possono far pervenire al Sindaco scritti difensivi e documenti e possono chiedere di essere sentiti dalla medesima autorità.

 

Dove rivolgersi

All'autorità locale di Pubblica Sicurezza del luogo ove si trova l'immobile.
Per il Comune di Montale detta autorità è il Sindaco e la comunicazione può essere spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, o presentata presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico che ne rilascerà ricevuta:

- Ufficio Relazioni con il Pubblico - Palazzo comunale: Via Gramsci 19 - 51037  Montale - tel. 0573952229/76 - fax 057355001 - e.mail: urp@comune.montale.pt.it

Servizio funzionale

Affari Generali e Servizi dello Stato

Orario

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8:15 alle ore 13:00 - Sabato dalle ore 8:15 alle ore 12:00

Allegato Icona del file Scarica il file allegato

Modello per la comunicazione di cessione fabbricato

Allegato Icona del file Scarica il file allegato

Modello per la cessione o ospitalità a favore cittadino non appartenente all'Unione Europea

Pagina aggiornata il 21/07/2017 da admin
  • Comune di Montale
  • Via Gramsci 19, 51037 - Montale (PT)
  • Telefono: 0573.9521
  • Fax: 0573.55001
  • Numero di abitanti: 10.758
  • P.IVA: 00378090476
  • Codice Fiscale: 80003370477
  • Codice IBAN: IT93H0626070450000000113C01

Portale Web e Content Management System realizzati da SPAD srl | Openpage CMS