Voltura autorizzazione passo carrabile

Le concessioni di passo carrabile sono rilasciate a titolo personale ma, in caso di decesso del titolare, di cessione o variazione del conduttore della proprietà privata sul quale è ubicato il passo, possono essere volturate al nuovo titolare.

Requisiti

La richiesta di volturazione di autorizzazione al passo carrabile può essere presentata sia dal nuovo proprietario dell'immobile collegato al passo stesso, che dal nuovo utilizzatore o affittuario del medesimo. Non occorrono requisiti particolari.

Modalità di richiesta

All'atto della domanda il richiedete dovrà presentarsi munito di n. 2 marche da bollo da €. 16,00 (1 da applicare sulla domanda e 1 da applicare sull'autorizzazione).

La richiesta di volturazione dell'autorizzazione di passo carrabile deve essere redatta su apposito modello predisposto dall'Ente.

La stessa deve contenere, nelle forme di legge, i documenti giustificativi l'assunta proprietà o utilizzazione dei beni immobili sul quale il passo carrabile è ubicato.

Nella richiesta dovrà essere formalmente dichiarata l'assunzione di tutti gli obblighi, prescrizioni, oneri e quant'altro contenuto nell'autorizzazione originaria.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La volturazione dell'autorizzazione, previa istruttoria, è disposta con apposito atto del responsabile del procedimento entro 30 giorni.
Lo stesso responsabile ne da comunicazione all'ufficio tributi comunali per l'applicazione del dovuto canone.

Contributi a carico dell'utente

La concessione del passo carrabile è soggetta al canone annuale (COSAP) la cui tariffa corrisponde attualmente ad euro 14,00 al ml..

Il primo pagamento del canone deve essere effettuato entro 30 giorni dal rilascio dell'autorizzazione, mediante versamento sul c/c postale nr. 112516 intestato al Comune di Montale. Per gli anni successivi la scadenza corrisponde al 30 aprile mediante versamento sul c/c postale intestato a: COMUNE DI MONTALE - SERVIZIO TESORERIA - RISCOSSIONE COSAP C/C N. 35466531.

Il canone non è dovuto:

  • per i semplici accessi carrabili, quando siano posti a filo con il manto stradale e in ogni caso quando manchi un'opera visibile che renda concreta l'occupazione e certa la superficie sottratta all'uso pubblico;
  • per gli accessi carrabili destinati a favorire la mobilità da parte di soggetti portatori di Handicap.

Il canone è ridotto al

  • 10% per i passi carrabili costruiti direttamente dal Comune, che, sulla base di elementi di carattere oggettivo, risultino non utilizzabili e, comunque, di fatto non utilizzati dal proprietario dell'immobile o da altri soggetti legati allo stesso da vincoli di parentela, affinità o da qualsiasi altro rapporto;
  • 30% per l'occupazione di passi carrabili di accesso di distributori di carburante.

Eventuali note per l'utente

I titolari dei passi carrabili, che non intendono proseguire nell'utilizzo del passo medesimo, possono richiedere l'esclusione dal pagamento del canone , previa restituzione del cartello, provvedendo al ripristino degli appositi intervalli lasciati nei marciapiedi o della modifica del piano stradale intesa a facilitare l'accesso dei veicoli alla proprietà privata e comunque effettuando gli interventi necessari ad impedire fisicamente l'accesso dei veicoli.

Domanda di volturazione passo carrabile
Domanda di volturazione passo carrabile
  PDF23,7K Domanda di volturazione passo carrabile

torna all'inizio del contenuto