Voto domiciliare CIVID

ESERCIZIO DOMICILIARE DEL DIRITTO DI VOTO DA PARTE DEGLI ELETTORI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO DOMICILIARE O IN CONDIZIONI DI QUARANTENA O ISOLAMENTO FIDUCIARIO PER COVID -19 (ART. 3 del decreto legge n. 103/202)

Limitatamente alle consultazioni elettorali e referendarie del 2020, gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza.

A tal fine, tra il 10 e il 15 settembre, l'elettore deve far pervenire domanda al sindaco del comune nelle cui liste è iscritto, con modalità anche telematiche per ogni informazione contattare il seguente numero 0573 952213

torna all'inizio del contenuto