02 maggio 2020

Contributi Affitti - emergenza Covid-19

immagine contributo affitto
Domande dal 16.4.2020 al 14.5.2020

La Misura straordinaria è destinata specificamente ai lavoratori dipendenti e autonomi che in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro.

REQUISITI ESSENZIALI

  • Residenza anagrafica nel Comune, nell’immobile per la locazione del quale si richiede il contributo;
  • Titolarità di un contratto di locazione a uso abitativo, regolarmente registrato, riferito all’alloggio in cui è fissata la residenza;
  • Assenza di titolarità di diritti di proprietà o usufrutto, di uso o abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, ubicato a distanza pari o inferiore a 50 Km;
  • Valore ISE del nucleo familiare non superiore a 28.684,36 euro;
  • Diminuzione del reddito del nucleo familiare in misura non inferiore al 30% (trenta per cento) per cause riconducibili all’emergenza epidemiologica da Covid-19. Tale riduzione potrà essere riferita sia a redditi da lavoro dipendente (riduzione orario di lavoro, cassa integrazione, ecc.), sia a redditi da lavoro autonomo (con particolare riferimento alle categorie ATECO la cui attività è sospesa a seguito dei provvedimenti del governo), sia a redditi di lavoro con contratti non a tempo indeterminato di qualsiasi tipologia;

INCOMPATIBILITA’

  • La Misura straordinaria non è cumulabile con il contributo per l’autonomia dei giovani della Misura GiovaniSì relativo al canone di locazione di alloggio autonomo.
  • I beneficiari della Misura straordinaria potranno presentare domanda anche per il Bando contributo affitto 2020. La somma erogata quale misura straordinaria verrà sottratta all’importo spettante in base al Bando contributo affitto 2020
  • Non è ammessa la partecipazione alla Misura straordinaria agli assegnatari di alloggi ERP

DOCUMENTAZIONE E AUTOCERTIFICAZIONI

Il modulo di domanda contiene le autocertificazioni necessarie
Alla domanda deve essere allegato il documento di identità del richiedente 

Possono essere allegati: 

- attestazione Isee anno 2019 o 2020 o numero Protocollo Inps: INPS-ISEE-2020;
- copia del contratto di locazione;
- documentazione relativa alla riduzione o alla sospensione dell’attività lavorativa;
- dati della registrazione dell’omologa o della separazione oppure della sentenza di divorzio ed il tribunale di riferimento. Alla domanda può essere allegata la copia del provvedimento dell’autorità giudiziaria;
- documentazione attestante la titolarità relativa alla pro-quota di diritti reali sull’immobile nonché la documentazione attestante che l’immobile non è a disposizione del nucleo familiare.

Saranno comunque disposti appositi ed idonei controlli, anche a posteriori, e saranno adottate le misure previste dalla normativa in caso di dichiarazioni mendaci.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Il contributo in misura non superiore a € 300 mensili sarà corrisposto per 3 mensilità a partire da aprile 2020 e sarà corrisposto al permanere delle condizioni di accesso al contributo stesso, a seguito dell’approvazione della graduatoria definitiva.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda debitamente compilata in ogni sua parte, corredata da copia del documento e della firma del richiedente, potrà essere presentata entro e non oltre il 14.5.2020

  • a mano all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Montale Via A.Gramsci, 19 nei giorni dal Lunedì al Sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.00 previo appuntamento telefonando al nr 0573 952229 - 76
  • inviata tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata: comune.montale@postacert.toscana.it ;

  • inviata tramite mail semplice, su indirizzo dedicato protocollo@comune.montale.pt.it e risposta automatica che vale come ricevuta

Scarica il Bando
Scarica il Bando
  PDF139,7K Bando contributo affitto - emergenza coronavirus

Scarica il modulo di domanda
Scarica il modulo di domanda
  PDF108,4K Modulo di domanda contributo affitto - emergenza coronavirus

torna all'inizio del contenuto