25 febbraio 2022

Lotta alla processionaria del pino

Processionaria del pino
Obbligo di interventi contro le processionarie del pino, a carico dei detentori di piante di pino e di conifere in genere

La Processionaria è una farfalla notturna le cui larve sono caratterizzate da peli estremamente urticanti e costituisce una minaccia ed un rischio per la salute delle persone e degli animali che incautamente dovessero venirne a contatto, provocando gravi irritazioni cutanee, oculari, alle mucose e alle vie respiratorie. 
I nidi invernali di questo insetto sono biancastri, simili allo zucchero filato, e sono solitamente presenti sull’estremità delle piante di pino.
Il metodo di contrasto più efficace è togliere e distruggere i nidi prima dell’uscita delle larve, che di norma avviene verso la fine di marzo, a seconda dell’inizio della stagione primaverile.
La raccolta e la distruzione dei nidi larvali è a carico del proprietario dell’albero.
Le verifiche e il rispetto dell’ordinanza sono affidati alla Polizia Municipale

Norme di comportamento generali

L’Amministrazione comunale consiglia le seguenti norme di comportamento:

  1. Evitare di sostare in prossimità delle piante o delle aree infestate;
  2. Evitare di asportare i nidi con mezzi e modalità non idonei e senza adeguate protezioni, in quanto si potrebbe causare la fuoriuscita delle larve eventualmente presenti all’interno;
  3. Evitare di raccogliere le larve anche se dotati di dispositivi di protezione (guanti) in quanto gli aculei, estremamente leggeri, potrebbero facilmente liberarsi nell’aria;
  4. Non avvicinarsi alle larve che tipicamente si muovono in “processione”, tenere sotto controllo bambini e animali domestici, spesso incuriositi da queste larve dal comportamento gregario
  5. Isolare l'area e attendere che queste vadano ad interrarsi o procedere alla loro distruzione meccanica tenendosi a debita distanza;
  6. Consultare il proprio medico nell’eventualità di contatto con gli occhi, inalazione o ingestione dei peli urticanti.

Verifiche su aree private da parte di possessori di specie di alberi soggette all'attacco della processionaria del pino

I proprietari di giardini, aree verdi, terreni boscati, ecc. del territorio comunale ed in particolare ai detentori di piante del genere di Pinus pinea, Pinus nigra, Pinus sylvestris, Pinus pinasterdi cedri e delle conifere in genere, DOVRANNO EFFETTUARE, nel periodo tra il 15 GENNAIO e il 10 MARZO di ogni anno, tutte le opportune VERIFICHE ED ISPEZIONI sulle specie di alberi soggette all’attacco degli infestanti al fine di accertare la presenza di nidi della processionaria del Pino.

Nel caso si riscontrasse la presenza dei nidi della processionaria, si dovrà immediatamente intervenire ed effettuare gli interventi previsti dall'Ordinanza del Sindaco n.5/2022.

Segnalazioni di infestazione su aree o parchi pubblici

Si invitano i cittadini a segnalare tempestivamente la presenza di nidi di processionaria presso parchi o alberature pubbliche in particolare presso aree gioco per bambini piccoli oppure aree destinate ai cani, mandando una e-mail a lavoripubblici@comune.montale.pt.it o telefonando al nr. 0573 952231 - 56 -57

Download
Download
  PDF202,8K Ordinanza del Sindaco n.5 del 25.02.2022

torna all'inizio del contenuto