Regione Toscana
Accedi all'area personale

Contributo per abbattimento Barriere Architettoniche

  • Servizio attivo

La Regione Toscana prevede annualmente risorse per far fronte alle necessità dei cittadini disabili, al fine di eliminare le barriere architettoniche presenti nell'abitazione di residenza e/o in eventuali parti condominiali.

A chi è rivolto

Possono presentare le domande per accedere al contributo:

  • le persone disabili con menomazioni o limitazioni permanenti di carattere fisico o di carattere sensoriale o di carattere cognitivo (certificate) che abbiano la residenza anagrafica nell'abitazione interessata dagli interventi di eliminazione delle barriere architettoniche, ovvero che vi assumano la residenza anagrafica entro 3 mesi dal momento della comunicazione del comune dell'ammissione al contributo quale beneficiario
  • coloro che esercitano la tutela, la potestà ovvero l'amministrazione di sostegno dei soggetti indicati sopra.

Descrizione

Il cittadino disabile può presentare domanda al Comune di residenza per richiedere un eventuale contributo economico, a fondo perduto, per l'abbattimento delle barriere architettoniche presenti nell'abitazione in cui risiede (ancorchè non di proprietà), come ad esempio l'installazione di servoscala o di un ascensore.

Come fare

Accedi al servizio per scaricare la modulistica

Cosa serve

Alla richiesta devono essere allegati i seguenti documenti:

  • fotocopia documento di identità in corso di validità;
  • copia conforme certificato rilasciato dall'autorità competente attestante la menomazione o limitazione permanente di carattere fisico o di carattere sensoriale o di carattere cognitivo del richiedente;
  • preventivo di spesa e progetto dettagliato relativi alle opere edilizie direttamente finalizzate all'eliminazione delle barriere architettoniche;
  • preventivo di spesa e documentazione tecnica relativi all'acquisto e all'installazione di attrezzature finalizzate all'eliminazione di barriere architettoniche;
  • benestarere del proprietario dell'unità immobiliare alla realizzazione degli interventi (da allegare solo nel caso di richiedente diverso dal proprietario).

Cosa si ottiene

Erogazione di un contributo pari al 50% delle spese sostenute, con i limiti di cui sopra.

Tempi e scadenze

Le domande, redatte su appositi moduli e sottoscritte dal richiedente, possono essere presentate all'Ufficio protocollo del Comune entro il 31 dicembre di ogni anno.

Una volta presentata la domanda, l'ufficio di concerto con la Commissione tecnica appositamente istituita esamina le richieste pervenute e redige apposita graduatoria. Una volta ricevuta la somma trasferita annualmente dalla Regione Toscana, il Comune provvederà a liquidare i contributi spettanti secondo la posizione in graduatoria, previa dimostrazione delle spese sostenute.

31 dicembre

Termine ultimo

Presentazione domanda

30 giorni

Giorni massimi di attesa, dalla richiesta

Condizioni di servizio

  PDF34,7K Termini e Condizioni di Servizio_v1

Quanto costa

In base alle pratiche/richieste, verrà comunicato l'importo da pagare.

Altre informazioni

L'importo del contributo eventualmente assegnato è pari a:

  • ​​​​​​​per opere edilizie, non superiore al 50% della spesa effettivamente sostenuta e fino a un massimo di € 7.500,00;
  • per attrezzature, non superiore al 50% della spesa effettivamente sostenuta e fino a un massimo di € 10.000,00.
     

Ultima modifica: mercoledì, 27 marzo 2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio !

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri